A World of Potential - mostra alle Procuratie Vecchie

Biglietto da

12,00 

Prenota grazie ai nostri partner

La mostra offre ai visitatori un’esperienza coinvolgente e interattiva per comprendere e connettersi con il proprio potenziale personale, esplorando i propri punti di forza caratteriali e imparando a vedere le migliori qualità nelle persone che li circondano.

Cosa farai

  • Visiterai le Procuratie Vecchie, chiuse al pubblico da 500 anni
  • Scoprirai la mostra “A World of Potential” godendo di un’esperienza interattiva per adulti e bambini

Visitando “A World of Potential”, farai davvero la differenza: metà del prezzo del biglietto sarà devoluto a uno dei programmi sostenuti da The Human Safety Net.

L’ingresso alla mostra avviene dal n. 105 di Piazza San Marco.

Lo spazio espositivo è aperto dal mercoledì al lunedì, dalle 10:00 alle 19:00.
Giorno di chiusura: martedì.

Biglietto da

12,00 

Prenota grazie ai nostri partner

Oggi, dopo 500 anni di storia, grazie al Gruppo Generali, proprietario del complesso e ad un impegnativo lavoro di riqualificazione durato 5 anni ad opera dello Studio Chipperfield di Milano, le Procuratie Vecchie di Piazza San Marco sono aperte al pubblico e presentano la mostra interattiva “A World of Potential”.

L’edificio delle Procuratie Vecchie è tra i più straordinari di Piazza San Marco. Il nome deriva dal suo uso originale come abitazione e luogo di lavoro per i Procuratori di San Marco: si trattava della carica più prestigiosa dopo quella del Doge, un premio a seguito di una brillante carriera politica. I Procuratori erano funzionari della città responsabili dell’amministrazione della basilica, così come dell’esecuzione dei testamenti e della cura dei poveri e degli orfani. I Procuratori non avevano uno stipendio, ma in cambio godevano del privilegio di vivere per sempre in Piazza San Marco.

Le Procuratorie Vecchie adesso sono anche la casa di The Human Safety Net la onlus di Generali che ha lo scopo di liberare il potenziale delle persone che vivono in contesti vulnerabili, in modo che possano a loro volta trasformare la vita delle loro famiglie e comunità. Sono due i programmi globali della Fondazione: il primo sostiene le famiglie vulnerabili con bambini fino a sei anni; il secondo sostiene i rifugiati nel loro percorso verso l’occupazione e l’imprenditorialità nei Paesi di accoglienza.

 


		
Categoria